Valore Oro

Deutsche Bank: nuovo ribasso delle previsioni della quotazione oro

10 maggio 2013 in Oro

La Deutsche Bank ha tagliato oggi le sue previsioni per la quotazione oro del 2013, 2014 e 2015, segnalando la forte correzione subita dal lingotto lo scorso mese.

La banca ha ridotto del 6% le sue previsioni per il 2013, portandole a 1533 dollari l’oncia nei confronti dei 1637 dollari previsti in precedenza. Per il 2014 la riduzione è stata del 14%, a 1500 dollari l’oncia, mentre per il 2015 prevede un calo del 25% fino a quota 1450 dollari l’oncia.

La Deutsche Bank prevede che l’uso dell’oro come copertura nei confronti della svalutazione monetaria diminuirà in un contesto di rafforzamento del dollaro nei confronti di altre valute.
Anche un rallentamento dell’inflazione è stato segnalato come fattore scatenante una sua riduzione.

“Le aspettative della conclusione del programma di alleggerimento quantitativo della Fed negli ultimi mesi del 2013, assieme alle delusioni recenti negli indicatori della crescita globale in Cina, Europa e Stati Uniti, e le prospettive di una diminuzione graduale dei timori sull’inflazione, tutti questi fattori hanno influito molto nella determinazione dei nostri pronostici”, ha comunicato la Deutsche Bank.

Aggiungi un commento