Valore Oro

Grafico quotazione oro

La grafica della quotazione oro riflette il valore attuale del metallo prezioso. Visto che il prezzo dell’oro viene fissato in dollari, il cambio in euro svolge un ruolo importante nel determinare il suo prezzo nel mercato europeo.

Se l’euro è più debole del dollaro, la quotazione oro in euro salirà. Se, al contrario, l’euro è più forte del dollaro, il valore dell’oro in euro diminuirà. E’ importante mantenersi aggiornato sul cambio euro dollaro per poter seguire il mercato dei metalli preziosi ed in particolare l’andamento della quotazione oro.

Grafico quotazione oro

Cos’è esattamente un grafico della quotazione oro?

Le tendenze, in base alle quali si negoziava in passato, vengono rappresentate graficamente in un sistema di coordinate, analizzando e realizzando previsioni sui valori finanziari. Il valore rappresentato può essere, ad esempio, un’azione con cui si negozia nella Borsa italiana, materie prime come petrolio o bestiame, indici come il Dow Jones o metalli preziosi, come l’oro e la sua quotazione in euro o dollari.

Nel 2002, il prezzo oro ha raggiunto una quotazione di circa 350 dollari l’oncia, ottenendo la cifra maggiore dei 5 anni precedenti. La tendenza apparse relativamente alta agli analisti, che pronosticarono un calo della quotazione oro. Tale affermazione si rivelò errata, come venne dimostrato successivamente. Durante i successivi 10 anni, la quotazione oro ha mantenuto la sua tendenza al rialzo e il suo valore è aumentato considerevolmente. Il prezzo massimo è stato raggiunto ad aprile 2011, quando un’oncia d’oro veniva quotata a 1920 dollari (vedere rappresentazione del grafico quotazione oro).

Visto che il dollaro viene considerato, assieme all’oro, come la valuta più forte e stabile, l’utilizzo della moneta statunitense nell’indicare la quotazione oro è stata resa uno standard a livello internazionale. Per questo il grafico quotazione oro si basa sempre sul prezzo in relazione al dollaro americano.

Come e dove viene fissato il prezzo che viene mostrato nel grafico quotazione oro?

Il valore dell’oro lo stabilisce il libero mercato. Sin dal XVII secolo il prezzo viene fissato nel London Bullion Market. E’ lì che dal 1929 si riuniscono i commercianti di metalli preziosi più importanti al mondo, in una filiale della Banca Rothschild a Londra, fissando formalmente il prezzo dell’oro che viene riportato nel grafico quotazione oro.