Valore Oro

Il deficit di fornitura di platino renderà più costosa la produzione di automobili

26 novembre 2013 in Platino

L’aumento della domanda di platino e la rigidità dell’offerta a causa dei conflitti in Sud Africa, ha causato un deficit di fornitura che porterà ad un aumento della quotazione platino. Tuttavia, una parte non trascurabile del rialzo dei prezzi è dovuta al commercio di platino attraverso gli exchange-traded funds.

Il rappresentanti di una delle più grandi raffinerie chimiche dei metalli preziosi, Johnson Matthey, ha sottolineato recentemente la natura continua di questo deficit di platino. Secondo i suoi calcoli, il deficit potrebbe ammontare a 605 mila once, praticamente il doppio rispetto al 2012. La domanda raggiungerà massimi storici di 8,42 milioni di once, mentre l’offerta renderà disponibili solamente 5,74 milioni di once.

L’aumento della popolazione viene principalmente dallo Zimbabwe, dove la produzione è in crescita al 1,64% annuo. Ad una certa distanza (crescente) segue il Sud Africa, dal quale proviene ancora il 70% della produzione mondiale di platino. La crescita della produzione non supererà lo 0,7% quest’anno, dopo i gravi conflitti fra autorità governative e minatori che si sono verificati all’inizio di quest’anno.

Gli aumenti della domanda di platino sono orientati in quantità crescenti a fondi di mercato che negoziano con platino in futures o ETF. La quota di mercato della domanda di platino mondiale ammonta al 10%, e si moltiplicherà per 10 in meno di cinque anni. Se a ciò aggiungiamo un aumento dei prezzi del 90% dal 2008, avremo il terreno fertile per una riproduzione robusta di questi fondi nel prossimo futuro.

Mentre la crisi economica lascia il posto ad un periodo di espansione, uno dei settori che promuovono la crescita è quello delle automobili. E’ proprio qui che entra in gioco il platino come uno degli elementi essenziali nella produzione di autoveicoli e, quindi, una fonte del loro aumento dei prezzi nel prossimo futuro.

Secondo la Johnson Matthey, il 68% della domanda di platino globale è di carattere industriale, e più specificatamente per l’uso nel settore automobilistico. Il platino è usato nella produzione di catalizzatori. In termini lordi, la domanda nel 2013 raggiungerà le 765 mila once.

A questo proposito, un ulteriore aumento della quotazione del platino comporterà costi aggiuntivi crescenti nella produzione delle automobili, facendosi notare dai consumatori nei prezzi al dettaglio degli autoveicoli.

Aggiungi un commento