Valore Oro

Il palladio al rialzo in attesa delle sanzioni alla Russia per il conflitto in Ucraina

14 marzo 2014 in Palladio

I prezzi del palladio hanno raggiunto i massimi di un anno grazie alla situazione del suo primo produttore, la Russia. Le possibili sanzioni dell’Occidente alle loro relazioni commerciali con la Russia sono la causa dell’aumento della quotazione del palladio, ma anche di altre materie prime direttamente collegate all’Est Europa, come il gas naturale, il mais e il frumento.

La Russia è il primo produttore di palladio al mondo (circa il 42% della produzione globale), che viene utilizzato per diversi processi della produzione di automobili. Non è un mercato molto grande, in comparazione con altri, visto che il suo mercato di futures vale “solo” 3,2 miliardi di dollari. Tuttavia, è un mercato molto soggetto alle pressioni geopolitiche. Alla situazione russa si aggiunge i costanti scioperi e i conflitti in Sudafrica, secondo produttore mondiale (37% della produzione).

Aggiungi un commento