Valore Oro

La carenza di lingotti d’oro sta provocando un forte aumento dei premi a Londra

21 gennaio 2014 in Oro

Il mercato dell’oro di Londra soffre da qualche giorno di una carenza intermittente di lingotti d’oro da 400 once. Questo fatto ha provocato un rialzo notevole nei premi per l’acquisto di questo tipo di prodotto.

Ogni fine anno, di solito, si verifica un “rally” nel mercato fisico dell’oro. Quest’anno questa caratteristica è stata intensificata dall’uscita massiva dei metalli preziosi, in direzione Asia (soprattutto Cina), attraverso la Svizzera. Così gli operatori di mercato giustificano la carenza di lingotti da 400 once e, quindi, l’aumento dei prezzi.

Questo tipo di lingotti spesso sono in possesso dei fondi ETF. L’uscita del metallo verso l’Asia richiede una rielaborazione della maggior parte dei lingotti, perché così vogliono gli acquirenti. L’analista Bernard Dahdah di Natixis lo spiega in questo modo: “Una parte del problema è che grandi quantità di questi lingotti provenienti dagli ETF ora devono essere trasportati sotto forma di lingotti da 1/3, il che crea carenza di lingotti di tali caratteristiche nel mercato di Londra”.

La carenza di questo tipo di lingotti d’oro coincide con il ritorno in negativo dei tassi di interesse dei prestiti in dollari con garanzia in oro, conosciuti come GOFO. Dal 18 dicembre scorso, il GOFO è tornato in negativo, tendenza che ha continuato durante i primi giorni del 2014.

Aggiungi un commento