Valore Oro

Le importazioni d’oro in India potrebbero crescere del 20%

1 luglio 2012 in Oro

Nella seconda metà di quest’anno potrebbe registrarsi un incremento del 20% delle importazioni d’oro in India, raggiungendo le 300 tonnellate, secondo la bullion association di Mumbai.

“Le importazioni nella seconda metà dell’anno saranno di cica 300 tonnellate, di più rispetto alla prima metà, nella quale abbiamo raggiunto quota 250 tonnellate”, ha affermato il presidente della società Prithviraj Kothari.

Ha inoltre aggiunto che il volume delle importazioni dipenderanno dal prezzo dell’oro nel mercato domestico. Infatti, le importazioni aumenteranno solamente se il prezzo locale dell’oro rimarrà al di sotto delle 30.000 rupie ogni 10 grammi.

All’inizio dell’anno, il Governo indiano ha cambiato la struttura dei dazi imponibili al mercato dell’oro, fissandola al 2% del valore, piuttosto delle 300 rupie fisse ogni 10 grammi.

Nel 2011 erano disponibili circa 1037 tonnellate d’oro in India, il primo consumatore del metallo al mondo, delle quali 967 tonnellate importate e il resto da altre fonti come il riciclaggio.

Aggiungi un commento